Il mito del progresso continuo e la stagione dell’olio appena passata

come nella caverna di Platone…

Post scritto al singolare!

Mi faccio sempre molte domande, parlo molto, spiego molto. Per natura e per rispetto di chi il nostro prodotto lo compra e lo usa tutti i giorni. Tutti i giorni, una grande responsabilità!

Oggi alla radio sento il nuovo spot di McDonalds, che a quanto pare ha appena immesso sul mercato i panini più buoni di sempre. BUM, mi si chiarisce un nodo di concetti che è da ottobre che non riesco a sciogliere.

Sembra sempre che il miglioramento sia una strada a una sola direzione, un senso unico magnetico e vertiginoso. Come il progresso. Ahiahi. Nella vita reale lo sappiamo bene che non esiste nulla di univoco, di monodirezionale, soprattutto non esiste il concetto di crescita regolare. Siamo onde, ci intrecciamo, saliamo e scendiamo. Cadiamo. Risaliamo come razzi verso il cielo!

Questo per dire cosa? Per dire che nel 2020 abbiamo prodotto l’olio più buono che avessimo mai prodotto…noi il nostro ce lo mettiamo sempre, ma la gran parte la fa il rispetto e la natura! Mentre nel 2021 la stagione non è che sia stata così speciale. Olio buono, prodotto con onestà e rispetto, ma con poca collaborazione dalle condizioni meteo.

Io l’ho detto, da subito, a tutti. Perché non mi sembra una cosa strana, non un aspetto da nascondere, ma anzi, qualcosa da condividere a voce più alta per amore di verità, condivisione e partecipazione. Perché in modo sano, ogni anno è diverso, ogni olio è diverso!

Oh, pare che questa idea nel settore ce l’abbia avuta solo io. Maddai. Eppure.

Non si può dire che l’olio dell’anno scorso è stato migliore di quello di quest’anno, perché la logica imposta dell’uomo, che si pone sempre al centro di tutto, impone che nulla condizioni le umane ambizioni e le umane produzioni! Quindi anche se le condizioni meteo sono state avverse, anzi, una merda per tutto il 2021 non si può dire, che una gelata qui, una nebbia di là hanno fatto seri danni, non si può dire! PERCHE MAI PUOI PRODURRE PEGGIO DELL’ANNO PRECEDENTE, E SOPRATTUTTO MAAAAAAI PRUOI PRODURRE MENO DELL’ANNO PRECENDENTE!!!

Ah, no. Non è il nostro stile questo. Mica siamo come i panini del fastfood!

Comunque>> Anche quest’anno abbiamo iniziato a potare :) e che sia una stagione stellare!!

Leggi anche:

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.