Campagna olearia 2022 in preparazione!

Settembre, per chi fa il nostro lavoro è un mese impegnativo: si organizza la stagione che verrà, si mettono a punto le macchine, si pensa alla raccolta, al monitoraggio delle olive in campo, all’organizzazione di tutto! La stagionalità richiede massima precisione, dobbiamo essere super performanti, prevedere e anticipare i problemi ovunque e comunque sia possibile.

Quest’anno settembre non è un mese che affrontiamo a cuor leggero. Abbiamo visto aumentare tutto, come ognuno di voi del resto. Aumenti del packaging, aumenti dei costi di raccolta, aumenti pazzeschi dei ricambi, e a volte la loro indisponibilità in tempi ragionevoli…

Ma continuiamo a giocare una partita rischiosa a carte coperte. Relativa all’aumento dei costi energetici, una voce che sul nostro bilancio pesa molto.

Perciò perdonateci se non siamo in vena di post entusiasti in questo settembre per fortuna piovoso. Perdonateci se non abbiamo ancora le idee chiare sui listini prezzi. Aumentare i prezzi, ed aumentare per ragioni relative alla speculazione energetica è qualcosa che ci crea grande dispiacere e tante domande sull’etica, sull’organizzazione feroce di questo sistema al quale pur volendo non si può mai totalmente sfuggire.

In questo clima cupo, che fa venire l’affanno, LE OLIVE SPLENDONO, nutrite finalmente dalla pioggia. La stagione si preannuncia di quantità MEDIA, quindi niente allarmi dal punto di vista della disponibilità del prodotto. LA MOSCA LATITA, consentendoci di sognare una qualità altissima.

Metteremo on line i listini i primi di ottobre.

A presto!

Leggi anche:

Stefania

Leggi anche

Il mito del progresso continuo e la stagione dell’olio appena passata

Siamo su instagram..alla buon’ora!

Siamo su instagram..alla buon’ora!

Buone feste a tutti!

Buone feste a tutti!

Pronti per Natale?

Pronti per Natale?

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.