Quando si mettono le mani su 10 anni di OlioMezzabarba

Quando si mettono le mani su 10 anni di OlioMezzabarba

Abbiamo iniziato questo 2021 con un lavoro che si rimandava da tempo…di quelli che ti incollano alla scrivania, di quelli impegnativi per i dilettanti: rifare il look al nostro sito, in piedi in questa versione dal lontano 2012, con questa veste grafica da tre o quattro anni.

Quindi aggiornare wordpress, aggiornare e selezionare gli strati e substrati di plugin che non si usano più, scegliere un nuovo tema grafico.

Questa la punta dell’iceberg! Muovendo la forma, è salito a galla tutto il contenuto. Più di 300 post, quasi 10 anni di lavoro di condivisione. Pratiche, idee, stagioni andate male e altre andate benissimo, post molto filosofici, etica di coltivazione e produzione, coscienza agricola!

Allora come tutti i nostri lavori questo restyling è diventato un’occasione per guardarci indietro, guardarci dentro, sfrondare, semplificare, rendere più immediata e facile da leggere la nostra politica, la nostra pratica.

Quindi, per chi ha navigato in queste acque durante il mese di gennaio…ci scusiamo per il sito diverso ogni giorno! Alcuni post sono ancora un po sghembi, il passaggio da un tema grafico ad un altro non è sempre indolore :) ma ci stiamo lavorando!

Restiamo quelli di sempre, semplici, artigianali, mai perfetti.

Condividiamo QUI tutto quel che facciamo, vittorie e sconfitte, esperimenti più che altro. Perché chi fa il nostro stesso mestiere possa trovare o darci ispirazione, perché chi usa il nostro olio sappia chi siamo, per davvero!

Leggi anche:

Stefania

Stefania

Leggi anche

Prevenzione mosca olearia e caolino, estate 2020

Prevenzione mosca olearia e caolino, estate 2020

Concimazione fogliare degli ulivi, premessa un po’ filosofica

Concimazione fogliare degli ulivi, premessa un po’ filosofica

Le buone pratiche e le buone letture

Le buone pratiche e le buone letture

Potatura, danni da gelo e operazioni post potatura, cosa fare?

Potatura, danni da gelo e operazioni post potatura, cosa fare?

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *