Concimazione fogliare! 4


Prima girata di fogliare, come diciamo tra noi quando arriva l’ora di concimare i nostri ulivi! (VIDEO FANTASTICO!)

La settimana passata, in un giorno leggermente velato e con zero vento, le condizioni perfette, abbiamo effettuato la prima delle due concimazioni fogliari che ormai da qualche anno sono d’abitudine.

Non credo ci sia bisogno di sottolineare che si tratta di concimi specifici per AGRICOLTURA BIOLOGICA!

mignolatura completa

Abbiamo trattato le piante di varietà precoci, che erano già in preparazione avanzata per la fioritura, in fase di completa mignolatura. Ciò che si fornisce direttamente all’apparato fogliare in questo momento di grande impegno per la pianta, è un mix di minerali, e nutrienti che la accompagnino nel delicato momento di fioritura (un concime organo minerale a base di azoto, in sospensione con boro, rame, ferro,manganese, molibdeno, zinco, oltre magnesio e potassio), a cui aggiungiamo sempre del boro, per facilitare la futura allegagione.

Tra qualche giorno effettueremo lo stesso trattamento per gli ulivi di varietà canino, più tardivi.

Un secondo intervento si effettuerà più in là, in sfioritura completa, con lo stesso concime organo minerale senza aggiunta di boro.

Si tratta di una routine che applichiamo da 3 anni, che da nell’immediato, ma soprattutto nel tempo i suoi tangibili risultati. La spinta vegetativa e di vigore che una concimazione fogliare come questa da alle piante è visibile ad occhio nudo, nel colore delle foglie, e nella loro vigoria. Negli anni, quello che abbiamo potuto constatare (soprattutto in questa appena trascorsa campagna olearia) è un deciso miglioramento della produzione in termini di quantità e in termini di resa.

PS: mai dimenticare che il terreno è SEMPRE il primo aspetto che va curato, attraverso costante apporto di sostanza organica!! Un terreno ben nutrito e ricco (grazie ad esempio alle trinciature in campo dei residui delle potature, a stabbiature sagge) costituisce la base fondamentale per una soddisfacente gestione agronomica!

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Concimazione fogliare!

  • Fabio

    Buongiorno ho un piccolo uliveto sol lago di Como ,con cultivar lecchino e frantoio, ho un problema legato alla scarsa produzione, quest’anno ho conciato con letame per arricchire il suolo ,avevo intenzione di fare un trattamento con AZOTO sfogliare in opere fioritura,leggendo il vostro articolo consigliereste invece un prodotto fogliare più completo ,mi potreste indicare una marca ,per poter aquistarlo ,
    GRAZIE Fabio

    • Stefania
      Stefania L'autore dell'articolo

      Ciao Fabio!
      scusa il ritardo nel rispondere ma non mi era arrivata la notifica del tuo commento.
      Ti mando per mail qualche indicazione dei prodotti che abbiamo provato negli ultimi anni!
      Buon lavoro!

  • Teani Ezio

    Gent.ma Sig.ra Stefania
    in Montefiore dell’Aso abbiamo piccola az agricola con 35 ulivi centenari e 200 ulivi di due anni( cultivar autoctone :ascolana- piantone di Mogliano, Coroncina e Pendolino/Maurino)
    altri 250 da recuperare se ne avremo il tempo e la disponibilità
    .
    pensavo di iniziare trattamenti fogliari sugli ulivi vecchi – il terreno è stato sino a due anni fa concimato dalle pecore di passaggio e ora solo con il mulching delle erbe spontanee ( ancora prevalenza di erba medica non più seminata ) e con 2-3 KG di pollina nei prossimi gg.
    ho contattato l’organismo di certificazione bio che mi sta certificando ma non mi hanno saputo dire quali prodotti, per concimazione fogliare, sono ammessi in quanto vi è molta confusione anche per l’associazione di sostanze “protettive”.
    quindi Vi chiedo la cortesia di comunicarmi i prodotti che voi usate ,dove reperirli e se possibile le tempistiche corrette in relazione alla fase di sviluppo
    Io pensavo di non trattare le piantine nuove ne al terreno ne all’apparato fogliare se non dal 3° anno : voi cosa ne pensate ?

    Grazie per l’attenzione in attesa Vs notizie porgo cordiali saluti
    Ezio Teani

    • Stefania
      Stefania L'autore dell'articolo

      Salve Ezio!
      É sempre un piacere poter condividere le esperienze.
      Dunque: ottimo il trattamento del suolo con le trinciature e la pollina (ovviamente bio). Per le piante giovani è condivisibile la scelta di non concimare…nell’ordine di razionalizzare, e risparmiare, in sostanze e portafoglio.
      Per quanto riguarda i concimi fogliari bio ti mando qualche scheda informativa per mail. Cosa intendi per sostanze protettive? Tipo adesivi?
      Non abbiamo mai utilizzato adesivi per aumentare la resistenza dei concimi fogliari, proprio per la difficoltà di trovare un coadiuvante-adesivo certificato bio (o ultimamente di trovarlo ad un prezzo sostenibile!).
      Continua a seguirci e scambiamoci esperienze…è così utile!