Caolino Agribioclay pre e post pioggia


In questa estate di una-due piovutine a settimana, non si trova mai il giorno giusto per dare il caolino, sempre impauriti che con una scelta di tempismo sbagliata sia il lavoro che il prodotto siano letteralmente lavati via.

Ma è ora di trattare e proteggere i nostri oliveti col caolino! Per cui venerdi scorso, abbiamo trattato due piante campione con pompa a spalla, 12 litri di acqua e 1 kg di caolino, dosaggio quindi più alto del normale 5% consigliato*.

Queste le foto di venerdi 20.07 dopo il trattamento.

*Secondo la nostra esperienza di uso del caolino può essere utile pensare di fare il primo trattamento con una % di caolino più alta, per poi ridurla nel secondo trattamento, in cui comunque si va ad agire su una superficie già parzialmente coperta.

 

Queste invece le foto di stamattina martedi mattina 24.07, dopo una pioggia notturna tra domenica e lunedi di 6 mm, e la giornata ventosa di ieri.

La copertura è rimasta pressoché invariata, e a sorpresa proprio nelle parti alte della pianta, mentre un lieve dilavamento si puo osservare in una branca bassa di una delle due piante, che si trova nella zona interna della pianta. Come se più che la pioggia la causa di questo lieve e localizzato dilavamento sia il successivo sgocciolare della pianta bagnata.

In questa zona la copertura è attenuata, ma il caolino è comunque presente, solo che le piccole gocce bianche si sono trasformate in una copertura più uniforme e più sottile bianca, lo stesso risultato che si avrebbe per esempio se la pressione della pompa non fosse stata sufficiente e le gocce di soluzione acqua caolino distribuite fossero state troppo grandi in origine.

 

COSA DEDUCIAMO DA QUESTO ESPERIMENTO.

Nei prossimi giorni sono previste delle brevi piogge, 3 mm mercoledi e forse qualche altro mm nel fine settimana. Vista la tenuta del caolino in presenza di 6 mm concentrati di pioggia…

TRATTEREMO SENZA INDUGIO!!

 

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *